2015

CASA DI GOETHE - ARCHIVIO ARTISTI TEDESCHI A ROMA  

Progettazione di arredi 

La direttrice della casa di Goethe a Roma voleva una stanza, al secondo piano della casa museo, che suggerisse l’idea di uno studiolo (in tedesco Kabinett): uno spazio raccolto dedicato alla ricerca di archivio, alla visione di libri, disegni e corrispondenza dell’ambiente artistico tedesco a Roma dell’Ottocento e del primo Novecento. Il piccolo spazio, essenziale nell'arredamento, situato accanto alla biblioteca e agli spazi per le conferenze e presentazioni libri, doveva essere intravisto da chi fosse passato per andare a prendere posto nella sala eventi, suscitando curiosità con una visuale in parte celata da una libreria, aprendosi al pubblico e nello stesso tempo creando un angolo di concentrazione, valorizzando e insieme conservandone il contenuto.